Blog Fisco - Commercialista Gallarate

" Dammi tregua – dicono che le tasse sono inevitabili, come la morte.
Almeno la morte non arriva ogni anno. (John Stossel) "
Vai ai contenuti

Ipotesi di Flat Tax dal 2019

Commercialista Gallarate
Pubblicato da in Varie ·
Tags: Flattax
Il Governo è al lavoro per disegnare la flat tax già con la prossima Legge di Bilancio 2019. Si tratterebbe per le partite iva di tre aliquote crescenti in funzione di ricavi e in base all’avvio dell’attività. Pertanto si avrebbe per le start-up un’aliquota al 5%, mentre per imprese e professionisti si parla del 15% nel caso di ricavi/compensi fino a 65.000 euro, superati i quali scatterebbe l’aliquota del 20% ma solo fino a 100.000 euro.
Tale impostazione di imposizione sostitutiva al 15% contro quella ordinaria di circa il 35% che si ha sui redditi tra 75.000 e 100.000 euro, porterebbe la convenienza ad uscire da tale regime solo con volumi di fatturato di oltre 125.000 euro.
 
Sembrerebbe che il Governo sia intenzionato ad estendere tali regole anche a società di persone (Snc, Sas), nonché alle Srl trasparenti.
 
Tale ultima novità impatterebbe notevolmente, anche sul regime forfetario (L. 190/2014) che in molti pensano sarà sostituito dal nuovo regime o comunque fortemente modificato.
 
Ai fini iva, sia per società che per imprese e professionisti, con fatturato/compensi compreso tra i 65.000 e i 100.000 euro si avranno soggetti tenuti alla contabilità semplificata e con operazioni soggette all’Iva e ciò in particolare per i vincoli europei.
 
Ciò avrà come effetto il minor impatto anche in termini di riduzione imposizione, semplificazione, oltre che di appeal: ci saranno pertanto tutta quella serie di adempimenti strumentali, dichiarativi, comunicativi , etc che si sperava di evitare!
 
Per i soggetti Ires (Spa, Srl, etc.) si parla di  flat tax al 15% sulla parte dell’utile destinato ad investimenti in beni strumentali e/o assunzioni.
 
 
Per le persone fisiche non titolari di partite iva, si lavora anche sulla rimodulazione delle aliquote IRPEF, con il primo scaglione al 22% (anziché 23%), l’aliquota del 38% estesa fino a 75.000 euro e l’abrogazione dell’aliquota del 41%, mentre rimarrebbe quella del 43%.


Nessun commento


0331 782216
0331 249750 (fax)

info@commercialistagallarate.com

Studio Dr. Alleanza Luigi
Via Torino, 38
21013 Gallarate (VA)
P.Iva 02289320026


Created by Luigi Alleanza
Torna ai contenuti