Aprire la partita iva - Commercialista - Dr. Luigi Alleanza - Gallarate (VA) - Commercialista Gallarate

" Dammi tregua – dicono che le tasse sono inevitabili, come la morte.
Almeno la morte non arriva ogni anno. (John Stossel) "
Vai ai contenuti

Aprire la partita iva - Commercialista - Dr. Luigi Alleanza - Gallarate (VA)

Ci siamo soffermati più volte sul sito, compreso negli approfondimenti, sugli step per aprire la partita iva, nonché sulle diverse forme individuale o societaria e sul regime fiscale: rimandiamo pertanto a tali contributi per maggior dettaglio.
Iniziamo con lo specificare che la partita Iva altro non è che un codice formato da 11 caratteri numerici che viene attribuito dall’Agenzia delle Entrate all’apertura di ogni nuova attività professionale o d’impresa. Tale codice assume anche il valore di codice fiscale per i soggetti diversi dalle persone fisiche (ex società) che non fossero già in possesso di un codice fiscale al momento di iniziare l’attività.

COME RICHIEDERE LA PARTITA IVA
Richiedere la partita Iva è relativamente semplice: si utilizzano i modelli AA9/12 per le persone fisiche e AA7/10 per le società, entrambi i moduli sono prelevabili dal sito dell’Agenzia delle Entrate e una volta compilati sono consegnabili all'ufficio dell'Entrate più vicino il quale provvederà ad rilasciare il certificato di attribuzione del numero di partita iva.

Aprire la Partita Iva equivale ad iniziare una nuova attività d’impresa o di lavoro autonomo: ciò implica assumere un’ampia serie di obblighi fiscali e contributivi, per l’assolvimento dei quali sarà di fatto necessario essere seguiti da un consulente qualificato, al fine di evitare errori formali o, cosa ancor più grave, scelte errate.

Una delle attività preliminari da svolgere è quella di capire se si tratta di attività d’impresa o di lavoro autonomo.
Il lavoratore autonomo svolge un'attività prevalentemente intellettuale, avvalendosi essenzialmente delle proprie doti e delle proprie conoscenze ed esperienze di studio. Fornisce servizi, a volte in modo "organizzato". Il possedere anche rilevanti beni strumentali, non esclude immediatamente il concetto di attività svolta come lavoratore autonomo e la sua organizzazione non assume la "forma" d'impresa per il solo fatto che ci siano beni strumentali rilevanti (si pensi al radiologo).
Per l'esercizio dell'attività professionale e per la produzione del relativo reddito non sono determinanti questi beni, ma le qualità personali del lavoratore, che nel lavoro professionale per lo più fornisce pareri, consigli, consulenze o attività dove l’aspetto intellettuale è di gran lunga superiore a quello manuale o commerciale.
In più il lavoratore lavoratore autonomo non garantisce un risultato, ma il compimento di un opera (intellettuale). Es. un avvocato non garantisce di vincere la causa, ma svolge il proprio mandato con perizia professionale. Il chirurgo non garantisce l'esito positivo dell'operazione. E' vero però  che   un   chirurgo si servirà, nell’espletamento della sua attività, di infermieri, anestesisti, etc..., oltre che di beni strumentali di ingente valore, non per questo la sua attività non è considerabile professionale.
L'imprenditore invece svolge un'attività economica di produzione e scambio di beni e servizi in campo agricolo o commerciale. Le attività commerciali possono consistere in produzione di beni o di servizi.
Egli di norma garantisce un risultato, si pensi all'artigiano che costruisce una casa per conto di un cliente. Egli si impegna a realizzare un risultato (la casa a norma di legge) e non solo che svolgerà il proprio lavoro con perizia. Un altro caso è quello dell'idraulico che installa un impianto, anche lui dovrà garantire il perfetto funzionamento di quanto installato. In questi casi il contratto che si instaura fra committente e impresa è un contratto di appalto nel quale l'impresa garantisce un determinato risultato
a fronte di un corrispettivo e non il compimento di un'opera intellettuale.
Si potrebbe dire che per entrambe le figure vi è una certa professionalità e manualità, ma la soluzione sta nel fatto che non è paragonabile il peso dell’apporto intellettuale di un medico chirurgo (professionista), rispetto a quello di un idraulico (impresa).
L’importanza di tale distinzione nasce dal fatto che siamo di fronte a distinte categorie che a livello fiscale, previdenziale e assicurativo sono inquadrate in modo del tutto differente. Non si può pertanto escludere che un Ente (Agenzia Entrate, Inps, Inail) possa muovere contestazioni in merito.

Per alcuni tipi di attività non è facile stabilire se si tratti di lavoro autonomo o di attività di impresa: in alcuni casi è addirittura possibile optare indistintamente per l’una o per l’altra forma: si pensi a quelle attività esercitate in forma individuale, con l’ausilio di pochi beni strumentali, per le quali non è previsto un albo professionale (come ad esempio molte attività legate all’informatica grafico, designer, sistemista, ecc..). In tutti questi casi è necessario compiere un’attenta valutazione sulla soluzione più opportuna, tenendo in considerazione gli sviluppi futuri previsti.

Caso classico: attività di organizzazione di corsi di formazione.
Se un professionista partecipa ad un corso come docente e si appoggia, per parte dello stesso ad altri colleghi, tranquillamente sostenibile che trattasi di attività di tipo professionale, in quanto è sicuramente
 
preponderante l'elemento intellettuale.
 
Nell’ipotesi in cui il professionista partecipasse in modo marginale o addirittura non partecipasse in alcun modo al corso. Egli si occuperebbe di organizzare il corso, facendolo svolgere nel concreto da altri professionisti, preoccupandosi di trovare la location, etc. In questo caso l’elemento caratterizzante l’attività non è quello intellettuale, bensì quello organizzativo, dovendo garantire un risultato ai corsisti, ossia il regolare svolgimento del corso etc.
Come dicevamo la distinzione non è sempre facile!

0331 782216
0331 249750 (fax)

info@commercialistagallarate.com

Studio Dr. Alleanza Luigi
Via Torino, 38
21013 Gallarate (VA)
P.Iva 02289320026


Created by Luigi Alleanza
Torna ai contenuti